Blog
Feb 23

13 gennaio – Alien Roy group, tributo ad Eumir Deodato

Il Dietro Le Quinte riapre le porte con una serata dedicata alla BossaNova e al Funky Latin,in particolare gli Alien Roy Group si esibiranno in un tributo al grande Eumir Deodato.

Biografia Alien Roy

Inizialmente nascono come Alien Roy Trio: la formazione originale Roy Binder Gallupi: tastierista,compositore,arrangiatore,figlio d’arte,grande ricercatore di dinamica vanta numerose presenze in vari gruppi in Italia,Austria, Germania.Leonardo Antonini, batterista percussionista, allievo di Alessandro di Puccio,Piero Borri e Daniele Biondi (ex dirotta su cuba) , comincia a calcare i
primi locali ancora minorenne, nel 1978/79 è batterista nel quartetto di Angel Poncho Gatti all’Arcadia a Firenze, storico locale in via Pandolfini,suonando con jazzisti come Maurizio Forti,David Vega,Piero Giusti,il suo stile si impronta subito nel Latin-jazz perfezionandosi poi con viaggi didattici nel
Sudamerica.
Corrado Cerbara bassista,grande groove,potente,viene da influenze Rock Fusion. Romagnolo d.o.c. anche lui vanta numerose presenze in vari gruppi.
Arricchisce il Trio l’Entrata di Gianni Salaorni,che si unisce al gruppo portando esperienza e completando con la sua chitarra elettrica dei repertori più dinamici che hanno permesso un ampliamento del già vasto repertorio,Gianni, prima negli Alcool (Gruppo Storico Fiorentino) , turnista in molti gruppi e registrazioni, vanta, tra l’altro, numerose presenze in
televisione (RAI) con gli Hypnodance capitanati da Ernesto De Pascale che negli anni ’80 hanno confezionato più di 100 concerti dove suonavano musicisti del calibro di Daniele Trambusti e Alex Raimondi (batteria) ,Elio Nencioni e Roberto Terzani (basso), Alessandro Galati e Frank Gazzarra (tastiere), Dario Cecchini e Simone Santini (Fiati).

Leave a reply